Nessun colpevole per la morte di Trayvon Martin

Il 14 luglio migliaia di persone sono scese in piazza nelle città degli Stati Uniti dopo l’assoluzione dell’uomo che ha sparato e ucciso Trayvon Martin a 17 anni.

Dopo la sentenza

Le proteste si sono svolte in diverse città negli Stati Uniti, da New York a Washington, a San Francisco e Los Angeles, appena diffusa la notizia che George Zimmerman era stato dichiarato “non colpevole”. Il vigilante di quartiere lo scorso 26 febbraio a Sanford, in Florida, aveva ucciso con un colpo di pistola il ragazzo di colore disarmato.

Ill diciassettenne, senza precedenti penali, stava andando a trovare il padre con in mano solo una bibita e una confezione di caramelle. Per la giuria popolare, composta da sei donne, è stato ucciso “per legittima difesa”. Nella sentenza, si è rivelata decisiva la testimonianza del medico legale che ha confermato la colluttazione fra i due con il ragazzo che alla fine si trovava sopra al vigilante. E’ questa la conclusione, dopo un processo seguito in diretta Tv da milioni di americani, riporta l’Ansa.

L’omicidio di Trayvon Martin

Il 26 febbraio 2012, Trayvon Martin, stava camminando lungo una strada di Sanford, verso le sette di sera. Era disarmato e girava con una felpa con il cappuccio in testa, aveva con sé una bibita e un pacchetto di caramelle. George Zimmerman, 29 anni, vigilante volontario delle ronde di quartiere, si era insospettito dal ragazzo e per questo lo aveva segnalato alla polizia. Prima dell’arrivo delle volanti, il vigilante iniziò a seguire in macchina il ragazzo, poi decise di scendere – secondo la ricostruzione – per andargli incontro, convinto si trattasse di un ladro. Quando i due si incontrarono, iniziò uno scontro fisico che finì con un colpo di pistola. Cosa accadde di preciso é al centro della questione. Il proiettile colpì a morte Trayvon Martin, al cuore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...