Gli uomini e le donne che resistono

#DuranAdam (l’uomo che resiste). Il ballerino e coreografo Erdem Gündüz, il 17 giugno si è fermato nel centro di piazza Taksim a Istanbul, restando immobile in segno di protesta. La polizia lo ha arrestato dopo sei ore. La sua resistenza pacifica é stato un esempio seguito da centinaia di persone in tutta la Turchia.

La resistenza silenziosa a Taksim
Il pomeriggio del 18 giugno a piazza Taksim, un migliaio di persone hanno replicato la protesta silenziosa, restando immobili per delle ore.
Otto uomini indossavano una maglietta con scritto “Duran Aran”, alcuni sono rimasti soltanto fermi, altri hanno letto libri, sempre in silenzio e in piedi. In modo pacifico. Anche un gruppo di poliziotti di guardia all’entrata del parco Gezi, ora chiuso dopo il violento sgombero, avrebbe iniziato a leggere durante la manifestazione.

La protesta delle donne ad Ankara 

Il 18 giugno un donna si é fermata ed é rimasta immobile ad Ankara, nel centro della piazza della capitale turca. Altri hanno iniziato a fare la stessa cosa, con lei. E’ diventato il movimento delle donne che resistono #DuranKadin.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...