Clément Méric é stato ucciso dai neonazisti

Clément Méric, studente di 19 anni, è stato picchiato e ucciso da un gruppo di estremisti di destra a Parigi il 5 giugno. La polizia ha arrestato quattro presunti responsabili dell’aggressione, tre ragazzi e una ragazza. 

La manifestazione degli studenti che intonano il Canto dei partigiani, in omaggio a Clément Méric, a Parigi il 6 giugno.

Méric era uno studente di Scienze Politiche e militante della formazione di sinistra Action antifasciste Paris-banlieue. Il 5 giugno si trovava in rue de Caumartin, assieme a degli amici, mentre si stava svolgendo un mercatino di vestiti usati. La bancarella è stata presa di mira da quattro persone, secondo i testimoni, vestiti di nero con bomber e la testa rasata. In poco tempo é scoppiata una rissa tra i due gruppi. Dopo il pestaggio, il ragazzo è stato soccorso in strada e poi trasportato all’ospedale in condizioni critiche, dove è morto il 6 giugno a causa delle percosse ricevute e del forte trauma cranico.

Alla notizia dell’aggressione e della morte dello studente, centinaia di ragazzi e militanti di sinistra sono scesi in piazza a Parigi in tre diverse manifestazioni.

(In foto il minuto di silenzio durante la manifestazione per Clément, il 6 giugno a Parigi / Twitter)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...