La Bolla

Questo slideshow richiede JavaScript.

“La Bolla” è una struttura fluttuante e trasparente, in uno spazio pubblico. E’ come una grande nuvola l’opera On Space Time Foam di Tomàs Saraceno, l’artista e architetto argentino. L’installazione, realizzata all’Hangar Bicocca di Milano, è stata inaugurata il 26 ottobre e permetterà ai visitatori di camminare sospesi a venti metri d’altezza nel vuoto, passeggiando sopra strati di pellicola trasparente.

Il titolo dell’opera richiama quella turbolenza descritta dalla fisica quantistica per indicare il rapido movimento delle particelle subatomiche. In questo caso gli atomi sono gli individui e le loro combinazioni formano diverse molecole che danno forma anche allo spazio circostante.

“La Bolla” è una struttura fluttuante e morbida, composta al 99 per cento d’aria che si modifica in base ai percorsi scelti dai visitatori che camminano su tre livelli sovrapposti sospesi a 2′ metri d’altezza. “L’installazione di Tomàs Saraceno è costituita da tre livelli di pellicole trasparenti praticabile dal pubblico ispirata dalla conformazione cubica dello spazio espositivo – spiegano i curatori della mostra – L’opera, che ha richiesto mesi di progettazione e sperimentazione con un team multidisciplinare di architetti e ingegneri, avrà il suo naturale proseguimento in un importante progetto che l’artista realizzerà durante una residenza al Mit (Massachusetts Institute of Technology)”. La Bolla di Saraceno rientra nel progetto di istallazioni chiamato Cloud-Cities, una serie di opere sperimentali  per ipotizzare e realizzare ambienti alternativi ecosostenibili e vivibili dall’uomo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...