Muro, il museo dell’urban art

Come un quartiere diventa un museo di arte pubblica: “Muro” è il Museo dell’urban art di Roma, che “in attesa di una piattaforma stabile è allestito all’aperto”. Una collezione di opere di artisti da tutto il mondo, che hanno dipinto i muri del quartiere Quadraro di Roma per riqualificarlo e adattarlo alla vita degli abitanti della città. 

M.U.Ro. è un’idea dell’artista Diavù e all’art-agency MondoPOP, nel quartiere Quadraro. La galleria pubblica all’aperto si trova all’incrocio tra il VI e il X Municipio. “In attesa di una piattaforma stabile M.U.Ro. è un museo all’aperto, una collezione di opere di urban artist di tutto il mondo realizzate per i cittadini nelle strade e in altri spazi del quartiere”, si legge nel progetto.

Nel primo museo dell’urban art di Roma ci sono le opere degli urban e visual artist: Nicola Alessandrini AliCè (Alice Pasquini)  Jim Avignon  Gary Baseman  Marco About Bevivino  Alberto Corradi Diavù Massimo Giacon Ale Giorgini  Gio Pistone Irene Rinaldi. Il video è di Ivan Corbucci e Chiara Chianese.

Annunci

Un pensiero su “Muro, il museo dell’urban art”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...