Volo speciale

Geordy, richiedente asilo, è stato espulso con “volo speciale”. Arrivato a Yaoundè, in Camerun, è stato incarcerato e torturato. Dia, musicista, viaggiava spesso in tournée. Ha perso il suo permesso di soggiorno. Dopo 15 anni in Svizzera è stato rispedito a Dakar senza denaro, strappato ai suoi quattro bambini. Ragip ha lavorato per più di vent’anni in territorio svizzero, prima di essere espulso in Kosovo. Wandifa riusciva dare da mangiare a quindici persone in Gambia, con il suo stipendio. Anche per lui c’è stato un volo speciale.

Vol Spécial” è il documentario del regista Fernand Melgar che racconta cosa accade alle persone che da anni vivono in Svizzera ma vengono espulse all’improvviso dal paese. Le storie contenute del web-doc raccontano di Geordy, di Yaoundè, di Dia e di tutti gli altri espulsi con un “volo speciale”. Queste storie adesso sono state pubblicate anche in rete, per raccontare cosa accade alle persone durante un periodo detentivo preventivo, in attesa di identificazione.

“Sono migliaia le persone che ogni anno vengono imbarcate sui “voli speciali” sui quali – legati, costretti a indossare elmetti e pannolini – verranno rimpatriati dopo un periodo di carcerazione in una delle strutture presenti nel Paese, senza avere potuto godere di un processo o subire una condanna” scrive la rivista digitale Rapporto Confidenziale che dedica un approfondimento su “Vol Spécial” e l’intervista al regista Fernand Melgar, figlio di genitori emigranti che portarono con loro i figli clandestinamente oltre il confine svizzero.

Le storie

Cosa è successo dopo il volo speciale?

ogni faccia, racconta una video storia

Annunci

Un pensiero su “Volo speciale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...