Graphic novel La storia di Julian Assange #Wikileaks

Questo slideshow richiede JavaScript.

Aeroporto Charles De Gaulle, Parigi 2008. “Julian Assange! Sappiamo che sei un ragazzo sveglio”. JA: “Davvero? Chi è lei come sa il mio nome?”. “Potrei avere accesso a informazioni confidenziali, oppure potrei avere sbirciato il nome nel biglietto. Potremo essere due sconosciuti che si incontrano in un aeroporto internazionale, oppure…Primo: non danneggiare i sistemi che violi. Secondo: non alterare le informazioni. Terzo: diffondi le informazioni”. JA: “Ma quelle le ho scritte io molti anni fa”. “Spero che abbia attirato la tua attenzione adesso sempre che tu sia Mendax”.

JA:” Sono anni che non uso più quel nick”. “Io e te ci conosciamo da qualche parte nella rete. Ma volevo vederti bene in faccia. C’è un lavoro da fare Julian. Vediamo se sei la persona giusta. (…) JA: “Lei è?”. “Lascia perdere il mio nome …Il mio avatar è una clessidra”.

La graphic novel con la storia di Julian Assange, fondatore di Wikileaks e con i primi contatti per ricevere i dispacci segreti delle fonti, raccontato nell’edizione a fumetti dell’editore indipendente Becco Giallo.

Julian Assange, dall’etica Hacker a Wikileak (edizioni Becco Giallo)

Sceneggiatura: Dario Morgante Disegni: Gianluca Costantini Caratteristiche: 144 pagine, brossura, b/n

Il 5 aprile 2010, durante una conferenza stampa a Washington, WikiLeaks diffonde un video che mostra l’assassinio di almeno dodici civili iracheni, tra cui due giornalisti della Reuters, durante l’attacco di due elicotteri Apache americani. Da quel giorno, da quel video denominato “Collateral Murder”, WikiLeaks è diventato uno spauracchio costante per i governi di tutto il mondo. “Julian Assange & WikiLeaks” ricostruisce la storia di Julian Assange e dei suoi “complici”, attraversa due interi decenni di sfide informatiche, e risponde a molte delle domande che molti si fanno su WikiLeaks e sulla comunità che ha generato questa piattaforma: quella degli hacker.

#GRAPHICNOVEL · expost24 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...