#Q

16 maggio 1525

Capitolo 2

16 maggio 1525

Giunge il chiarore dell’alba. Mi accascio, esausto.

Quando ho riaperto gli occhi, nel buio completo della notte e della mia esistenza, la prima sensazione è stata l’assoluto torpore delle membra.

Da quanto tempo se n’erano andati?

Dalla strada salivano imprecazioni di ubriachi, rumori di gozzoviglie, grida di donne sottoposte alla legge dei mercenari.

A ricordarmi di essere vivo, un prurito d’inferno: sulla pelle una corazza di sudore, paglia e polvere.

Vivo, libero di tossire e gemere.

Pubblichiamo Q a puntante, per #LibriLiberi:

#Q · expost24 · Storify.

Annunci

Un pensiero su “#Q”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...