A prima vista innocui #YoshitomoNara

Questi bambini, che appaiono a prima vista carini e vulnerabili, a volte brandiscono armi come coltelli o seghe. C’è chi tiene una sigaretta in bocca, e chi ti fissa con uno sguardo minaccioso. I loro occhi spesso hanno sguardi accusatori ma potrebbero essere anche due occhi assonnati e irritati di chi è appena stato svegliato da un sonnellino pomeridiano o ancora potrebbero essere delle espressioni di odio.

I suoi soggetti preferiti sono bambini e cani, sotto forma di sculture in fibra di vetro, disegni e dipinti, per lo più impegnati in attività solitarie: la lettura di un libro, il rimanere in piedi con aria sognante, o seduti su un vasino a fare pipì. Variano anche i loro stati d’ animo e le loro espressioni, alle volte sono in lacrime, altre arrabbiati, nostalgici o innamorati. Guardano lo spettatore con aria indifferente. Oppure con aria complice? Yoshitomo Nara, vive e lavora a Tokyo, racconta che le immagini gli nascono in automatico, emergono, come se fossero impulsi di lui stesso….

#Yoshitomo Nara · zeta · Storify.

Annunci

Un pensiero su “A prima vista innocui #YoshitomoNara”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...