Trasloco Iraq, cosa serve per invadere una nazione

(photo web)

“Sette notti a settimana, esattamente ore 19:30, il generale dell’esercito americano Thomas Richardson è al telefono con i comandanti statunitensi in tutto l’Iraq per la missione finale dei militari: andare via. Quanti giubbotti antiproiettile, elmetti e armi da fuoco sono ancora nel paese? Quante confezioni di spaghetti sono accumulate nelle basi rimanenti dell’esercito? Chi prenderà possesso della pile di logori tastiere, radio, estintori, batterie, cavi di computer, sedie scrivania e articoli da bagno, ha bisogno di nuove case?“. L’articolo di Bloomberg Businessweek, In vendita, economico: Le cose che servono per invadere una nazione. Gli Stati Uniti dopo nove anni di occupazione lasciano l’Iraq. Il segretario alla difesa statunitense, Leon Panetta, ha ammainato la bandiera americana dal quartier generale di Baghdad

Il bollettino di guerra è di 4500 caduti tra i soldati americani e 32000 feriti. Per la missione sono stati spesi 800 miliardi di dollari. Due milioni di oggetti (armi comprese) da riportare a casa, vendere, lasciare o distruggere.

Annunci

Un pensiero su “Trasloco Iraq, cosa serve per invadere una nazione”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...